Arancia di Sicilia

Le arance siciliane, in particolare quelle che si coltivano nella zona sud orientale della Sicilia, sono uno dei frutti simbolo di questa terra così calda e solare. Il loro colore ricorda l’estate, ma in realtà è un frutto che matura da novembre a maggio, a seconda delle varietà. Si perchè, se proprio vogliamo essere precisi, non possiamo parlare delle arance di Sicilia come di un unico tipo di frutto perchè ne esistono numerose varietà, ognuna con le sue inconfondibili caratteristiche organolettiche. Di una cosa però possiamo essere certi: le arance siciliane sono un concentrato di salute ed hanno inconfutabili proprietà benefiche per il nostro organismo. Ricche di vitamina C, un naturale antiossidante che rafforza il sistema immunitario, di flavonoidi, che aiutano il fegato e prevengono l’insorgere di malattie cardiovascolari, ma anche di vitamina B, C, zinco, potassio e calcio.

Vediamo allora quali varietà di arance possiamo trovare negli agrumeti nella Sicilia sud orientale.

Tarocco

E’ senza dubbio la varietà più conosciuta e apprezzata tra le arance rosse, chiamata anche “la regina delle arance” per la sua altissima qualità. Inizia a maturare a Gennaio ed è disponibile fino ad inizio primavera. E’ un’arancia quasi priva di semi, con la polpa arancione che presenta delle screziature rosse. E’ estremamente succosa e per questo adatta per spremute. Ne esiste anche una variante, il Tarocco Gallo che è del tutto priva di semi.

Moro

E’ un’arancia rossa che si riconosce perchè ha una buccia di colore arancione con delle sfumature più intense tendenti al rosso su un lato del frutto. Anche la polpa è di colore rosso sanguigno scuro, è priva di semi ed è molto ricca di succo, per questo adatta per le spremute. E’ una varietà che inizia a maturare a Dicembre e si può raccogliere fino a Marzo.

Sanguinella

E’ una varietà di arancia rossa dalla buccia di colore arancio intenso con sfumature rosse. La sua polpa è di colore arancio con screziature rosso sanguigno (da qui ne deriva appunto il nome “sanguinello”). E’ un’arancia succosa e con pochi semi. La maturazione inizia a Febbraio ma il grosso della raccolta avviene tra Marzo e Aprile.

 

Navel (o Navelina)

E’ una varietà precoce che inizia a maturare a Novembre, dal sapore dolcissimo e delicato, tutt’altro che pungente. E’ un tipo di arancia molto indicata per essere consumata come frutto da tavola, ma anche per preparare la tipica insalata siciliana con finocchi e cipollina fresca.  Non tutti sanno che il termine “navel” in inglese significa ombelico e infatti il nome di questa varietà deriva proprio da una protuberanza sulla buccia che ricorda proprio la forma dell’ombelico.

Belladonna

E’ una varietà molto succosa, con polpa dolce, tenera e priva di semi . Matura da Marzo a Maggio e, grazie alla sua dolcezza e all’aroma persistente, è molto utilizzata anche nel settore dolciario per la preparazione di marmellate e gelatine.

Valencia

E’ un’arancia tardiva, dalla tipica polpa bionda, priva di semi, molto dolce e succosa. Inizia a maturare ad Aprile e la raccolta arriva a volte anche fine Giugno. Sono le ultime arance della stagione disponibili negli agrumeti, ma si conservano molto bene anche per lunghi periodi.

Il marcio IGP

L’arancia rossa di Sicilia (nelle varietà Tarocco, Moro e Sanguinello) è marchio IGP dal 1997. La zona di produzione comprende numerosi comuni della Sicilia sud orientale, che vanno dalle pendici dell’Etna fino al siracusano e al calatino. La piana di Catania con il suo caratteristico paesaggio di distese di agrumeti a perdita d’occhio è la zona più ricca per la coltivazione.

Non solo frutti

I fiori di arancio, chiamati anche zagare, hanno una bellissima forma stellata. Il loro profumo fresco e intenso inonda le pianure della Sicilia del sudest durante la tarda primavera e l’inizio dell’estate, regalando una sensazione di benessere olfattivo unica e straordinaria.

Curiosità e Consigli utili

  • Dalla buccia di arancia si ricavano  le inconfondibili “scorzette di arancia candite”, un’autentica prelibatezza della tradizione dolciaria siciliana, che si possono gustare anche ricoperte di cioccolato. Sono ottime per decorare torte o come snack dolce.
  • Il succo di un’arancia contiene solo il 25% di Vitamina C. La vera ricchezza, di vitamine e di tutte le sue proprietà benefiche, si trova invece nella parte bianca e spugnosa del frutto, che spesso viene buttata via. Ma un paio di arance di Sicilia bastano per soddisfare l’intero fabbisogno quotidiano di vitamina C del nostro organismo.
  • La buccia dell’arancia è ricca di acido citrico, che oltre a profumare l’ambiente, allontana le zanzare, le mosche e i moscerini.
  • Le arance Belladonna erano chiamate anche le arance dello Zar. Agli inizi del ‘900 venivano esportate in Russia perchè erano molto apprezzate dai nobili della corte dei Romanoff.

Testi a cura di: Valdinoto Team

Ti potrebbe interessare anche…

Informazioni sul Prodotto
Località dove lo puoi trovare
Siracusa, Grammichele, Etna, Catania, Caltagirone
Perfetto se ti piace…
Prodotti della Terra, DOP DOC IGP

La Collina delle Arance

Le arance biologiche di Sicilia a casa tua
Alla Collina delle Arance, Giuseppe e la sua famiglia coltivano in biologico arance dolci e succose e altri agrumi di Sicilia. La consegna avviene in soli 3 giorni. E' possibile acquistare online.
  • Produttore
Eventi
In questa zona si svolge…
DOVE lo trovi?

Arancia di Sicilia
è un prodotto tipico
che puoi trovare anche a…